Ultime Notizie

17 ott

Francesco: per poter cogliere un'opportunità bisogna andarle incontro

Ciao Francesco, siamo curiosi di sapere qualcosa in più su di te: di dove sei, cosa facevi prima di partire e cosa fai adesso?

Ciao a tutti. Sono Francesco. Sono nato e cresciuto a Firenze, città dove ho studiato e mi sono laureato. Al termine dei miei studi ho lavorato nel settore biomedicale per alcune aziende con funzioni di Sales e Marketing.
 
Quando e perché hai deciso di voler partire per fare un’esperienza all’estero?

Ho maturato la decisione di voler partire nel corso dello scorso hanno, anche se questo desiderio mi ha sempre accompagnato negli ultimi anni. In primo luogo, per la voglia di vivere in un paese che amo. In secondo luogo, per la voglia di crescere professionalmente in un contesto internazionale.
 
Perché hai scelto EazyCity? (puoi essere onesto :) )

Ho scelto EazyCity, in quanto al momento di partire per l'Irlanda avevo bisogno di trovare un valido corso di Inglese ed una sistemazione dove dormire (inizialmente in famiglia). Analizzando il Web ho individuato in EazyCity il partner ideale ed affidabile per risolvere queste mie problematiche. Rapidamente, grazie alla professionalità delle persone che ci lavorano, sono stato capace di soddisfare queste necessità, con un 'occhio' anche rivolto al contenimento dei costi per realizzare il progetto.
 
Sei partito da solo o con qualcuno?

Sono partito solo. Tuttavia inizialmente questa avventura era stata concepita con altri due miei amici.
 
Perché hai scelto di partire per Cork e come ti sei trovato?

Ho scelto Cork in quanto, circa tre anni fa, avevo trascorso una breve vacanza in Irlanda. Fra le città che avevo visitato vi era Cork, e fin da subito, mi era sembrata la località ideale dove trasferirmi per un medio periodo di tempo.
 
Cosa pensi di Cork? (puoi essere onesto anche qui!!)

Come ho detto precedentemente, avevo individuato in Cork la città ideale dove risiedere, in quanto molte importanti realtà industriali sono localizzate in questa area. In oltre, pur non essendo Cork una metropoli come Dublino, la gente, la cultura e la musica che si 'respira' in ogni angolo di questa cittadina, ne fanno un punto di riferimento del paese.
 
Che tipo di pacchetto hai acquistato e puoi onestamente (ancora!) dirci se hai migliorato il tuo livello d’inglese e/o le tue prospettive professionali?

Ho acquistato un pacchetto studio inglese generale/internship con la possibilità di trascorrere i primi due mesi in una famiglia del posto. Ritengo questa la scelta più adatta per coloro che vogliano migliorare velocemente le proprie capacità linguistiche stando a contatto con persone del luogo. Sono molto soddisfatto di questa scelta e credo di aver migliorato sicuramente il mio inglese.
 
Consiglieresti di fare un’esperienza all’estero, sia essa di studio o di lavoro, e perché?

Consiglio a tutti di fare una esperienza di questo genere, specialmente se si vuole crescere dal punto di vista umano e professionale, senza rimanere confinati nel contesto italiano.
 
Che pensi di fare adesso? (domanda da un milione di dollari!)

Fino a questo momento, ho svolto numerosi colloqui professionali, spero presto di cogliere una buona opportunità lavorativa che possa rendermi felice. Fingers crossed!

Contattaci

Leggi tutto
29 lug

Simone: educatore e insegnante yoga Marchigiano sbarca a Galway e ci racconta la sua esperienza

Ciao Simone, siamo curiosi di sapere qualcosa in più su di te: di dove sei, cosa facevi prima di partire e cosa fai adesso? Vengo dalle Marche (Porto san Giorgio). Prima di partire: Educatore c/o una Srr (struttura residenziale riabilitativa) per persone con problematiche psichiatriche + Operatore discipline bionaturali (operatore shiatsu +  insegnante yoga) + studente CdL Infermieristica presso l’Univpm (Università politecnica delle Marche). Attualmente sono un tirocinante presso l’University Hospital Galway, con il supporto di una borsa di studio Erasmus Traineeship
 
Quando e perché hai deciso di voler partire per fare un’esperienza all’estero? Ho deciso intorno a Ottobre/Novembre 2015 (quando ho letto il bando per la borsa di studio), per: imparare una nuova lingua, arricchire il curriculum, affrontare un’esperienza di vita in un paese diverso dal mio, mettermi alla prova/testarmi senza alcuna forma di supporto familiare/amicale, per diventare più “flessibile” esponendomi a contesti socio – culturali molto diversi dal proprio e che quindi richiedono capacità di adattamento.
 
Perchè hai scelto EazyCity? puoi essere onesto :)  Ho scelto EazyCity per vari motivi. Intanto è l’unica agenzia che ho incontrato a non volerti rifilare “menù” preconfezionati del tutto slegati dalle reali esigenze individuali, piuttosto in grado di “cucire l’abito su misura”. È presente sul territorio, costituendo di fatto quella “polizza sulla vita” a cui fare affidamento in caso di grave/importante necessità (l’ho vissuta come una possibilità di adattamento in un contesto “protetto”). Sono stato seguito dal team di EazyCity in maniera rapida e competente in ogni passaggio organizzativo del viaggio, soprattutto umana (aspetto che mi ha aiutato a rompere il ghiaccio e quella diffidenza iniziale che si nutre nei confronti di ogni asettica pagina internet).
 
Sei partito da solo o con qualcuno? Da solo.
 
Perché hai scelto di partire per Galway e come ti sei trovato? L’ho scelta perché riassumeva bene quel che cercavo: 1. presenza di un ospedale efficiente e all’avanguardia; 2. città relativamente “piccola” e non caotica ma allo stesso tempo sufficientemente grande da offrire svago; 3. relativa vicinanza alle isole Aran e le Cliffs of Moher (cosi da poterle visitare agevolmente e fare un’esperienza anche della natura Irlandese); 4. Somiglianza alla mia città natale: baia – porto / oceano – mare.
 
Cosa pensi di Galway? Che avevo visto giusto!
 
Che tipo di pacchetto hai acquistato e puoi onestamente  (ancora!) dirci se hai migliorato il tuo livello d’inglese e/o le tue prospettive professionali? Pacchetto “su misura” di 3 settimane di corso intensivo di inglese + 13 settimane di alloggio. L’Inglese è migliorato ma al di sotto delle mie aspettative (3 mesi son pochi, consiglio almeno 6 per risultati notevoli e duraturi).
Prospettive professionali: al momento non so dirlo poiché non posso ricondurre alcun cambiamento professionale alla mia esperienza, essendo ancora in corso. Ho però riscontrato i seguenti vantaggi: facilità di consultazione di materiale scientifico in lingua inglese (che è ovviamente quello maggiormente presente), conoscenza di altri sistemi di gestione in ambito sanitario, ottenimento del passe-partout linguistico necessario a lavorare virtualmente ovunque.
 
Consiglieresti di fare un’esperienza all’estero, sia essa di studio o di lavoro, e perché? Consiglio di fare un’esperienza all’estero di studio/lavoro (abbastanza irrilevante secondo me il tipo di esperienza, purché sia sufficientemente lunga da permetterti di “fare i conti” con te stesso alla luce del bombardamento di nuovi stimoli che ricevi e del successivo adattamento che devi realizzare). Il motivo? Torni “migliore”. Non chiedermi di dettagliare, non saprei spiegartelo. So solo che viaggiare, poi, diventa un “bisogno che non sapevi di avere prima”.
 
Che pensi di fare adesso? (domanda da un milione di dollari!) Terminare la mia esperienza, tornare a casa per laurearmi, progettare altre migrazioni analoghe finché il mio attuale datore di lavoro non si stancherà di me: a quel punto magari diventerò parte del team EazyCity :)
Leggi tutto
06 lug

Firenze-Dublino sola andata, la mia esperienza di studio e lavoro a Dublino! Opinioni EazyCity

Ciao Eleonora, siamo curiosi di sapere qualcosa in più su di te: di dove sei, cosa facevi prima di partire e cosa fai adesso? Sono sarda, ma ho lasciato la mia terra 11 anni fa in cerca del mio futuro. Cosi sono partita a Firenze per inizare gli studi universitari in Operazioni di Pace Gestione e Mediazione dei Conflitti. I miei studi mi hanno sempre portata in giro per il mondo. Ma il cuore poi, dopo tanto vagare, 5 anni fa, mi ha riportata a Firenze e mi sono sposata. Per lavoro a Firenze e in tutta la Toscana ho collaborato con scuole e Comuni per progetti di Educazione alla Pace, Diritti Umani, Mediazione; ho collaborato anche con Associazioni come Unicef, ManiTese. Diciamo che e’ stato un percorso vario tra progetti di Sviluppo all’estero e progetti di Educazione e Sensibilizzazione in Italia.
 
Quando e perchè hai deciso di voler partire per fare un’esperienza all’estero? Con la scelta della mia carriera universitaria in ambito internazionale (Cooperazione internazionale) sapevo che prima o poi sarebbe arrivato il momento di partire per un paese anglofono per imparare l’inglese;ma per vari motivi ho sempre dovuto rimandare.  E quando credevo che ormai il tempo per me per poter fare questa esperienza fosse passato, grazie alla perseveranza e alla spinta da parte di mio marito Marco Chellini sono riuscita a realizzare questo mio sogno rimasto incompiuto. Così a Gennaio di quest’anno, dopo aver avuto problemi nel trovare lavoro a causa del fatto che il mio inglese era pressochè scolastico, ci siamo impeganti per poter partire per questa nuova avventura. Essendo comunque difficile dover affrontare il trasferimento all’estero, la ricerca di un buon corso e di un alloggio, abbiamo deciso di affidarci ad un’agenzia. Ma quale? E qui è iniziata l’avventura!
 
Perchè hai scelto EazyCity? (puoi essere onesta J) Sarò realmente onesta e questo punto, di cui ho reso partecipe tutto lo staff, è stato e credo sia realmente un valore aggiunto per cui bisogna rendere merito a EazyCity. Ho inviato e-mail a varie agenzie e come sempre mi arrivavano solo risposte automatiche, tanti copia e incolla che non mi rassicuravano. Poi un giorno mi arriva una risposta da EazyFirenze (che avevo contattato dato che avevo trovato una sede nella mia città) e per la prima volta dall’altra parte del computer ho sentito la presenza di una persona, Costanza, che aveva realmente la voglia e l’entusiasmo di prendersi cura di chi stave dall’altra parte. E da lì tutto è stato una conseguenza di questa bellissima prima chiacchierata! Sono stata contattata via Skype, mi sono state date informazioni dettagliattissime, ma la cosa che davvero mi ha colpita più di tutte è che non mi sono mai sentita una cliente, ma un’amica che chiedeva consigli sulla sua prossima partenza. E devo ammettere che nonostante i tempi burocratici sarebbero dovuti essere molto più lunghi, sia EazyCity Florence che EazyCity Dublin si sono fatti in quattro per organizzarmi la partenza, l’alloggio, il corso e lo stage presso la scuola dove avrei studiato, in 15 giorni.
 
Sei partita da sola o con qualcuno ? Sono partita da sola
 
Perchè hai scelto di partire per Dublino e come ti sei trovata? Inizialmente ero indecisa tra Londra, Dublino e Cork, tre realtà completamente diverse una dall’altra. Poi Londra mi sembrava troppo cara e dispersiva e Cork troppo piccola, così dopo vari consigli la scelta è ricaduta su Dublino. Mi sono trovata bene e l’esperienza è stata incredibile, bellissima ma a volte anche dura e faticosa. Quando affronti un’esperienza così all’estero sei comunque messo alla prova 24 ore su 24, per la lingua, il clima, I diversi modi di fare, il fatto che dovrai condividere la casa con almeno 5/6 persone e a volte vorresti davvero mollare tutto e ti chiedi se ne valga la pena… Ma poi ti accorgi che ti rimane dentro solamente una grande ricchezza, perchè all’interno di una casa e di una scuola condividi la tua vita e le tue tradizioni con il mondo intero e credo che questa sia la cosa più bella e più importante.
 
Cosa pensi di Dublino? Ho ancora, a distanza di quasi 5 mesi, difficoltà nel capire che tipo di città sia Dublino…quasi fosse sospesa tra passato (con tante cose rimaste ferme agli anni ‘80) e futuro (con questo via e vai di persone da tutto il mondo e questa voglia di esplodere ed entrare nella modernità). E’ una città che si può odiare e amare allo stesso tempo. Amare perchè le persone di qui sono fantastiche  e la cordialità che c’è in quest’isola credo che non sia paragonabile con  nessun altro posto. Ma rimane una città piena di tante contraddizioni che rendono comunque speciale questo posto. Unica vera nota dolente è il clima, pazzo più che mai e che ti presenta 4 stagioni nell’arco di una sola giornata ed è comunque difficile da affrontare per una sarda come me inamorata del caldo estivo della sua terra e degli inverni miti.
 
Che tipo di pacchetto hai acquistato e puoi onestamente  (ancora!) dirci se hai migliorato il tuo livello d’inglese e/o le tue prospettive professionali? Io ho acquistato un pacchetto studio/stage e alloggio per 4 settimane e nonostante tutte le difficoltà, l’esperienza era talmente bella e gratificante che ho continuato la mia esperienza di studio e stage da sola per altri 3 mesi e appoggiandomi per lo stesso periodo a EazyCity per l’alloggio.  Il mio livello d’inglese è migliorato tantissimo sin dal primo mese, mi sono impegnata tanto e ho dovuto davvero mettercela tutta e studiare. L’esperienza in una casa con persone provenienti da Italia, Francia, Spagna….  ha aiutato questo miglioramento nella pratica dell’inglese a tal punto che poi i miei coinquilini sono diventati la mia famiglia. E quando riesci a esprimere ad altre persone i tuoi sentimenti e tutto ciò che hai dentro in inglese,quando ogni sera torni a casa e riesci a parlare del più e del meno con la tua nuova famiglia e ti accorgi che rimani sveglio ogni notte fino a tardi per ridere e chiacchierare con loro….beh allora puoi dire “Ce l’ho fatta!”
 
Consiglieresti di fare un’esperienza all’estero, sia essa di studio o di lavoro, e perchè? La consiglio vivamente a chiunque , sia di studio che di lavoro. Avevo già fatto un’esperienza di studio all’estero a 16 anni e mi aveva cambiato la vita in meglio e ora dopo questa nuova esperienza posso solo dire si! Muovetevi, giovani e non giovani, non state a piangervi addosso o a sognare di voler partire e conoscere il mondo stando fermi nelle vostre comode case…uscite! Imparate! Aprite gli occhi!  A volte è dura perchè sei fuori casa e ti senti messo continuamente alla prova; ma è una prova spettacolare, e il mondo poi ti sembra più piccolo e più bello, e la tua mente è più aperta, pronta a conoscere e ad accettare il diverso….e credo che anche a livello professionale conoscere il diverso da noi non guasti! E le città dove andrete vi daranno persone , opportunità e sarà la ricchezza più grande che potrete portarvi dentro per tutta la vita.
 
Che pensi di fare adesso? (domanda da un milione di dollari!) Questa è per me davvero una domanda da un milione di dollari, perchè dopo 3 mesi il mio stage si è trasformato in lavoro a tempo pieno e ora sono Programme Advisor e International Sales presso la scuola dove ho studiato ed era l’ultima cosa che mai avrei potuto immaginare! E’ stata dura arrivare fin qua e ci sono voluti non pochi sacrifici, ma per una che sapeva dire solo “Good Morning, how are you?” credo sia un bellissimo traguardo. Ringrazio la mia famiglia che mi ha sempre appoggiato e sostenuta e ora la mia vita è in continuo cambiamento e non so cosa accadrà, la mia nuova vita è divisa tra Firenze dove c’è mio marito e Dublino che ci ha dato una nuova possibilità di vivere di crescere. E ora accetto la vita ogni giorno come una bella sorpresa. E ringrazio davvero Eazy Florence e Eazy Dublin che nonostante tutte le difficoltà che ci possano essere state mi hanno aiutata e sostenuta e si sono dimostrati sempre a disposizioni per le questioni importanti.

Contattaci 

Leggi tutto
01 lug

Un fiorentino a Cork, Irlanda. Opinioni su EazyCity

Ciao Giovanni, siamo curiosi di sapere qualcosa in più su di te: di dove sei, cosa facevi prima di partire e cosa fai adesso?

Sono nato a Firenze ed ho vissuto sempre in questa città (fino all’esperienza irlandese). Prima di partire per Cork ho lavorato per alcuni anni nel settore del commercio, nell’ambito dell’attività di famiglia. Attualmente lavoro presso il Museo degli Uffizi, nei servizi ausiliari per i visitatori.

Quando e perchè hai deciso di voler partire per fare un’esperienza all’estero?

Era da tanto tempo che volevo fare un’esperienza di studio e/o di lavoro all’estero, avendo studiato Lingue e Letterature Straniere, ma mi sono deciso solo dopo i trenta anni, volendo provare a cambiare lavoro e a vivere in un’altra città, in modo indipendente rispetto alla famiglia e agli scenari di sempre.
 
Perchè hai scelto EazyCity? (puoi essere onesto :) )

Ho scelto EazyCity perché mi sembrava l’agenzia con le migliori proposte ed offerte per l’Irlanda, ed anche perché…mi sono affidato all’amicizia di vecchia data con Costanza…!

Sei partito da solo o con qualcuno ?

Dovevo partire con un amico, ma alla fine sono partito da solo…e non me ne sono pentito!
 
Perchè hai scelto di partire per Cork e come ti sei trovato?

Ho scelto Cork perché comunque avevo intenzione di partire per l’Irlanda e mi pareva la giusta combinazione fra una città “a misura d’uomo”, non troppo dispersiva, ma anche un centro ricco di attività ed opportunità lavorative. Mi sono trovato subito bene nella città, riuscendo ad orientarmi e a fare tante nuove amicizie.
 
Cosa pensi di Cork? (puoi essere onesto anche qui!!)

Penso che effettivamente sia una città interessante e vivibile. Magari non “eclatante” come altre grandi metropoli, ma ha una sua “anima” che si fa presto amare da chi ci torna a vivere, per studiare, lavorare o altro. E’ anche apprezzabile la sua dimensione internazionale, la vita sociale giovane e dinamica, e…la sua “posizione strategica” nell’ambito della magnifica Irlanda.
 
Che tipo di pacchetto hai acquistato e puoi onestamente  (ancora!) dirci se hai migliorato il tuo livello d’inglese e/o le tue prospettive professionali?

Ho optato per un pacchetto studio + alloggio in appartamento, con corso di Lingua Inglese al mattino e comprensivo anche di un Job Planning per l’assistenza lavoro.

In effetti il corso è stato molto utile per il miglioramento del mio livello di lingua, soprattutto per la comprensione del parlato e per “rimettere in moto” gli ingranaggi del mio Inglese! Tutto ciò, e l’esperienza stessa dello studio e del soggiorno all’estero, ha contribuito in maniera effettiva all’ampliamento delle mie prospettive professionali.

Consiglieresti di fare un’esperienza all’estero, sia essa di studio o di lavoro, e perchè?

Sì, consiglio di fare un’esperienza all’estero di studio e/o lavoro, a tutti quelli che vogliono vedere come gira il mondo…al di fuori del loro paese natale: anche e soprattutto ai giovani, ma non solo! Così si può avere una visione più ampia di tanti modi di vivere e culture diverse, migliorare le proprie conoscenze linguistiche, trovare un (buon!) lavoro, o quantomeno divenire consapevoli delle proprie capacità professionali in relazione a ciò che offrono gli altri paesi.
 
Che pensi di fare adesso? (domanda da un milione di dollari!)
 
Che fare adesso? Beh, anzitutto dedicarmi al lavoro da poco intrapreso qui a Firenze (dove l’Inglese è…pane quotidiano!), ma non escludendo di fare una nuova esperienza all’estero in futuro, se ci saranno le condizioni: la voglia c’è, ed il cuore è rimasto…in Irlanda!

Contattaci

Leggi tutto
02 giu

Programmi Studio e Lavoro a Valencia, Spagna

Finalmente EazyCity Firenze ha la possibilità di organizzare i soggiorni studio & lavoro anche a Valencia, Spagna!!! 

Siamo l'agenzia di riferimento per i soggiorni studio in Irlanda, Regno Unito e Stati Uniti ma da quest'anno abbiamo allargato i nostri orizzonti e deciso di offrire nuove destinazioni un po' più soleggiate :)

Il nostro ufficio di Valencia si trova in un’ottima posizione, tra l’areoporto e il centro città: Carrer del Dr. Josep Juan Dómine 4, 46011 Valencia.

Potrai prenotare comodamente presso i nostri uffici di Firenze, Milano o Caglari ed essere accolti dai nostri colleghi Melissa e Andrea a Valencia.

Presto caricheremo nuovi pacchetti lavoro a Valencia e in altre città in Spagna.

Qui sotto troverai alcuni pacchetti studio con alloggio in appartamento o in famiglia.

Contattaci per maggiori informazioni

Leggi tutto
05 apr

Agenzia Firenze e Roma Soggiorni Studio Lavoro all'estero

La nostra filiale di Firenze offre pacchetti e soggiorni studio e lavoro all'estero per tutte le età. 

L'ufficio EazyCity di Firenze è situato in pieno centro (Via delle Vecchie Carceri n.6, zona ex-Murate) a circa 15 / 20 minuti a piedi dalla stazione di Santa Maria Novella.

Siamo specializzati nelle seguenti destinazioni: Irlanda (Dublino, Cork, Galway e Limerick), Regno Unito (Londra, Edimburgo, Cambridge, Oxford, ecc..), Malta (Valletta e Msida), Stati Uniti (New York, Boston, Miami, Los Angeles, San Francisco), Australia (Sydney, Melbourne, Brisbane e Perth).

A differenza di molte altre agenzie EazyCity ha sedi anche in Irlanda e Regno Unito, potendo così gestire direttamente le vostre richieste sul posto ed organizzare al meglio la vostra esperienza di vita all'estero. Gli alloggi (appartamenti e case) che proponiamo a Cork, Dublino, Galway e Londra (zona 2 e zona 3) sono unicamente gestiti dalla nostra compagnia, un altro grande vantaggio nello scegliere EazyCity, evitandoti così brutte sorprese al tuo arrivo.

La nostra filiale di Firenze potrà accogliere le vostre richieste di viaggi studio se abitate in Toscana ma anche a Roma e dintorni (e regioni del centro Italia), dove abbiamo i nostri agenti di riferimento.

Contattaci

Leggi tutto
25 mag

EazyCity apre anche in Toscana

EazyCity ha appena aperto una filiale anche a Firenze. L'ufficio è situato in pieno centro (zona murate).

Il nuovo ufficio di EazyCity sarà in grado di organizzare tutti gli aspetti del tuo soggiorno all'estero.

Veniteci a trovare in ufficio :)

Le nostre destinazioni

Contattaci per qualsiasi info

Costanza - EazyCity Firenze

Leggi tutto
23 mar

EazyCity will open in Milan before the summer 2015

We are delighted to announce confirmation of our second licensee, Chiara, who will open EazyCity Milan in the coming months! Welcome to our EazyCity Family!!!

Join our team or find out how to open your own EazyCity Agency here: http://www.eazycity.com/eazycity-family
Leggi tutto
11 mar

EazyCity opens in Cagliari (Italy)

After over 2 years of hard work preparing our EazyCity License Program... In January 2015 we celebrated signing our first License Agreement.

We welcome Annastella and Francesco to our EazyCity Family who will soon open the first EazyCity Italian office in Cagliari, Sardinia.

Soon more details on EazyCity Cagliari (office address and website)

Join our team or find out how to open your own EazyCity Agency here: http://www.eazycity.com/eazycity-family

Leggi tutto

9 oggetto(i)