Firenze-Dublino sola andata, la mia esperienza di studio e lavoro a Dublino! Opinioni EazyCity

06 lug

Ciao Eleonora, siamo curiosi di sapere qualcosa in più su di te: di dove sei, cosa facevi prima di partire e cosa fai adesso? Sono sarda, ma ho lasciato la mia terra 11 anni fa in cerca del mio futuro. Cosi sono partita a Firenze per inizare gli studi universitari in Operazioni di Pace Gestione e Mediazione dei Conflitti. I miei studi mi hanno sempre portata in giro per il mondo. Ma il cuore poi, dopo tanto vagare, 5 anni fa, mi ha riportata a Firenze e mi sono sposata. Per lavoro a Firenze e in tutta la Toscana ho collaborato con scuole e Comuni per progetti di Educazione alla Pace, Diritti Umani, Mediazione; ho collaborato anche con Associazioni come Unicef, ManiTese. Diciamo che e’ stato un percorso vario tra progetti di Sviluppo all’estero e progetti di Educazione e Sensibilizzazione in Italia.
 
Quando e perchè hai deciso di voler partire per fare un’esperienza all’estero? Con la scelta della mia carriera universitaria in ambito internazionale (Cooperazione internazionale) sapevo che prima o poi sarebbe arrivato il momento di partire per un paese anglofono per imparare l’inglese;ma per vari motivi ho sempre dovuto rimandare.  E quando credevo che ormai il tempo per me per poter fare questa esperienza fosse passato, grazie alla perseveranza e alla spinta da parte di mio marito Marco Chellini sono riuscita a realizzare questo mio sogno rimasto incompiuto. Così a Gennaio di quest’anno, dopo aver avuto problemi nel trovare lavoro a causa del fatto che il mio inglese era pressochè scolastico, ci siamo impeganti per poter partire per questa nuova avventura. Essendo comunque difficile dover affrontare il trasferimento all’estero, la ricerca di un buon corso e di un alloggio, abbiamo deciso di affidarci ad un’agenzia. Ma quale? E qui è iniziata l’avventura!
 
Perchè hai scelto EazyCity? (puoi essere onesta J) Sarò realmente onesta e questo punto, di cui ho reso partecipe tutto lo staff, è stato e credo sia realmente un valore aggiunto per cui bisogna rendere merito a EazyCity. Ho inviato e-mail a varie agenzie e come sempre mi arrivavano solo risposte automatiche, tanti copia e incolla che non mi rassicuravano. Poi un giorno mi arriva una risposta da EazyFirenze (che avevo contattato dato che avevo trovato una sede nella mia città) e per la prima volta dall’altra parte del computer ho sentito la presenza di una persona, Costanza, che aveva realmente la voglia e l’entusiasmo di prendersi cura di chi stave dall’altra parte. E da lì tutto è stato una conseguenza di questa bellissima prima chiacchierata! Sono stata contattata via Skype, mi sono state date informazioni dettagliattissime, ma la cosa che davvero mi ha colpita più di tutte è che non mi sono mai sentita una cliente, ma un’amica che chiedeva consigli sulla sua prossima partenza. E devo ammettere che nonostante i tempi burocratici sarebbero dovuti essere molto più lunghi, sia EazyCity Florence che EazyCity Dublin si sono fatti in quattro per organizzarmi la partenza, l’alloggio, il corso e lo stage presso la scuola dove avrei studiato, in 15 giorni.
 
Sei partita da sola o con qualcuno ? Sono partita da sola
 
Perchè hai scelto di partire per Dublino e come ti sei trovata? Inizialmente ero indecisa tra Londra, Dublino e Cork, tre realtà completamente diverse una dall’altra. Poi Londra mi sembrava troppo cara e dispersiva e Cork troppo piccola, così dopo vari consigli la scelta è ricaduta su Dublino. Mi sono trovata bene e l’esperienza è stata incredibile, bellissima ma a volte anche dura e faticosa. Quando affronti un’esperienza così all’estero sei comunque messo alla prova 24 ore su 24, per la lingua, il clima, I diversi modi di fare, il fatto che dovrai condividere la casa con almeno 5/6 persone e a volte vorresti davvero mollare tutto e ti chiedi se ne valga la pena… Ma poi ti accorgi che ti rimane dentro solamente una grande ricchezza, perchè all’interno di una casa e di una scuola condividi la tua vita e le tue tradizioni con il mondo intero e credo che questa sia la cosa più bella e più importante.
 
Cosa pensi di Dublino? Ho ancora, a distanza di quasi 5 mesi, difficoltà nel capire che tipo di città sia Dublino…quasi fosse sospesa tra passato (con tante cose rimaste ferme agli anni ‘80) e futuro (con questo via e vai di persone da tutto il mondo e questa voglia di esplodere ed entrare nella modernità). E’ una città che si può odiare e amare allo stesso tempo. Amare perchè le persone di qui sono fantastiche  e la cordialità che c’è in quest’isola credo che non sia paragonabile con  nessun altro posto. Ma rimane una città piena di tante contraddizioni che rendono comunque speciale questo posto. Unica vera nota dolente è il clima, pazzo più che mai e che ti presenta 4 stagioni nell’arco di una sola giornata ed è comunque difficile da affrontare per una sarda come me inamorata del caldo estivo della sua terra e degli inverni miti.
 
Che tipo di pacchetto hai acquistato e puoi onestamente  (ancora!) dirci se hai migliorato il tuo livello d’inglese e/o le tue prospettive professionali? Io ho acquistato un pacchetto studio/stage e alloggio per 4 settimane e nonostante tutte le difficoltà, l’esperienza era talmente bella e gratificante che ho continuato la mia esperienza di studio e stage da sola per altri 3 mesi e appoggiandomi per lo stesso periodo a EazyCity per l’alloggio.  Il mio livello d’inglese è migliorato tantissimo sin dal primo mese, mi sono impegnata tanto e ho dovuto davvero mettercela tutta e studiare. L’esperienza in una casa con persone provenienti da Italia, Francia, Spagna….  ha aiutato questo miglioramento nella pratica dell’inglese a tal punto che poi i miei coinquilini sono diventati la mia famiglia. E quando riesci a esprimere ad altre persone i tuoi sentimenti e tutto ciò che hai dentro in inglese,quando ogni sera torni a casa e riesci a parlare del più e del meno con la tua nuova famiglia e ti accorgi che rimani sveglio ogni notte fino a tardi per ridere e chiacchierare con loro….beh allora puoi dire “Ce l’ho fatta!”
 
Consiglieresti di fare un’esperienza all’estero, sia essa di studio o di lavoro, e perchè? La consiglio vivamente a chiunque , sia di studio che di lavoro. Avevo già fatto un’esperienza di studio all’estero a 16 anni e mi aveva cambiato la vita in meglio e ora dopo questa nuova esperienza posso solo dire si! Muovetevi, giovani e non giovani, non state a piangervi addosso o a sognare di voler partire e conoscere il mondo stando fermi nelle vostre comode case…uscite! Imparate! Aprite gli occhi!  A volte è dura perchè sei fuori casa e ti senti messo continuamente alla prova; ma è una prova spettacolare, e il mondo poi ti sembra più piccolo e più bello, e la tua mente è più aperta, pronta a conoscere e ad accettare il diverso….e credo che anche a livello professionale conoscere il diverso da noi non guasti! E le città dove andrete vi daranno persone , opportunità e sarà la ricchezza più grande che potrete portarvi dentro per tutta la vita.
 
Che pensi di fare adesso? (domanda da un milione di dollari!) Questa è per me davvero una domanda da un milione di dollari, perchè dopo 3 mesi il mio stage si è trasformato in lavoro a tempo pieno e ora sono Programme Advisor e International Sales presso la scuola dove ho studiato ed era l’ultima cosa che mai avrei potuto immaginare! E’ stata dura arrivare fin qua e ci sono voluti non pochi sacrifici, ma per una che sapeva dire solo “Good Morning, how are you?” credo sia un bellissimo traguardo. Ringrazio la mia famiglia che mi ha sempre appoggiato e sostenuta e ora la mia vita è in continuo cambiamento e non so cosa accadrà, la mia nuova vita è divisa tra Firenze dove c’è mio marito e Dublino che ci ha dato una nuova possibilità di vivere di crescere. E ora accetto la vita ogni giorno come una bella sorpresa. E ringrazio davvero Eazy Florence e Eazy Dublin che nonostante tutte le difficoltà che ci possano essere state mi hanno aiutata e sostenuta e si sono dimostrati sempre a disposizioni per le questioni importanti.

Contattaci